Gioco di Squadra

Concorso a sostegno di esperienze e  buone prassi condotte nelle scuole  per promuovere progetti inclusivi

 

 

Anche quest’anno Rete Solidale ha realizzato con la collaborazione delle scuole il progetto “GIOCO DI SQUADRA” con la finalità di continuare l’opera di sensibilizzazione della nostra comunità sul tema della disabilità. Il concorso si pone, infatti, in continuità con “Necessariamente Diversi” il progetto che per tre anni ha coinvolto decine e decine di scuole dell’intera provincia. GIOCO DI SQUADRA cambia l’ottica con cui si affronta il tema della diversità e dell’inclusione: non solo l’esperienza dei bambini e ragazzi raccontata creativamente ma la condivisione di buone prassi orientate a costruire reali occasioni inclusive.
La giuria di cui facevano parte neuropsichiatri, psicologi, insegnanti, ha premiato per ogni ordine di scuola il lavoro più interessante, ma l’imbarazzo della scelta è stato molto forte: segno, nonostante le difficoltà in cui versa la scuola, di un impegno costante, orientato all’innovatività.
Venerdì 26 maggio alle 9.00 presso l’ITS Bianchini di Terracina si terrà la premiazione dei lavori risultati più interessanti e sarà assegnato ad ogni lavoro un premio di 200 euro finalizzato all’acquisto di materiale didattico ed educativo.
Interverranno il sindaco e l’assessore alle politiche sociali del comune oltre a rappresentanti dell’ufficio scolastico provincisle.

I numeri vincenti delle uova pasquali!!!

Come ogni anno, mercoledì 12 aprile, presso la nostra sede,  si è svolta la cerimonia pubblica in cui  abbiamo estratto i numeri collegati alle 10 uova pasquali messe in palio.

Un ringraziamento speciale ad ognuno di voi che, con un piccolo gesto, ha contribuito a raccogliere i fondi necessari allo svolgimento delle numerose attività a favore dei nostri ragazzi.

Qui di seguito pubblichiamo i numeri estratti……comunque sappiate che le uova sono state già consegnate ai vincitori!

1°   premio Uovo      1600 gr 0866
2°   premio Uovo      1200 gr 2589
3°   premio Uovo      1200 gr 1021
4°   premio Uovo        600 gr 3135
5°   premio Uovo        600 gr 1362
6°   premio Uovo        600 gr 0088
7°   premio Uovo        600 gr 1770
8°   premio Uovo        300 gr 4861
9°   premio Uovo        300 gr 0417
10° premio Uovo        300 gr 2900

Le bomboniere di Rete Solidale!

Non sono bellissime?

Puoi rendere il tuo evento speciale se sceglierai queste bomboniere realizzate dai nostri ragazzi…..

Un tuo contributo può  rendere i loro desideri  realtà!

Prenota subito al 331 18 13 307 oppure manda una mail a retesolidale@hotmail.it

 

Le nostre foto di qualche tempo fa!!!

Qui si può visitare l’ultima galleria fotografica della nostra associazione…

Clicca per accedere alla gallery

Galleria

Ecco come puoi fare!

Destinare il 5 x 1000 è semplice….il più delle volte arriviamo alla scadenza della nostra dichiarazione dei redditi senza avere nessuna idea. Quest’anno ti proponiamo di darci una mano……sai quanto stiamo facendo per i nostri ragazzi….conosci l’impegno che ci mettiamo e la serietà dei nostri intenti. Inoltre siamo nella tua città e puoi verificare tutti i giorni cosa facciamo, il lavoro dei nostri  volontari, il benessere dei nostri  ragazzi.

Vienici a trovare ti aspettiamo……

Intanto ti chiediamo di compiere un semplice gesto….donaci il tuo 5 x 1000!

Quest’anno fate la scelta giusta!

Ciao a tutti….. Tra poco sarete alle prese con la vostra dichiarazione dei redditi….. alle volte non sappiamo a chi donare il 5×1000….. Vi propongo, quest’anno, di destinarlo a Rete Solidale!
Potrete fare una buona azione…..sapendo che ciò che donerete aiuterà un’associazione che avete avuto modo di conoscere nel corso di questi 10 anni ….sostenendo le numerose proposte che l’hanno caratterizzata…. tutte nel segno della promozione dei diritti dei disabili e di una cultura veramente inclusiva!

A proposito di aiuti alle popolazioni colpite dal sisma

COMUNICATO STAMPA Si è svolta oggi in Comune una riunione indetta dal Sindaco per la costituzione di un Gruppo di sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto di due giorni fa. Nel corso dell’incontro, si è distinta in due fasi l’azione del coordinamento. Nella prima fase si è esclusa l’utilità di intervenire, nell’immediato, direttamente sui territori colpiti dal sisma per non intralciare il prezioso lavoro dei Vigili del Fuoco e degli operatori di primo intervento. In questa prima fase comunque ci si è impegnati in una raccolta straordinaria di sangue da svolgersi domani, venerdì 26 agosto, dalle ore 7,30 alle ore 10,30 presso la sede AVIS dell’Ospedale Fiorini e domenica stesso orario e luogo. Inoltre è stato istituito un centro di raccolta per generi di prima necessità presso la ex Caserma Bertani, sede delle associazione di protezione civile in via Appia. Il Centro sarà aperto tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00. Il materiale richiesto consiste in : ALIMENTARI Acqua (bottiglie piccole) Bevande varie Latte a lunga conservazione Omogeneizzati Pasta – Riso – Biscotti Scatolame IGIENE Pannolini, pannoloni, assorbenti igienici, saponi e detergenti, dentifricio e spazzolini, carta igienica, salviettine umidificate, rasoi e schiuma da barba. ABBIGLIAMENTO (anche usato) Uomo/Donna/Bambini (taglie varie) Giacconi, maglioni, felpe, cappotti, tute, pantaloni…. SCARPE – Uomo/Donna/bambino COPERTE – PIUMONI – ASCIUGAMANI ABBIGLIAMENTO INTIMO ( NUOVO) Tale raccolta verrà prontamente messa a disposizione dell’unità di crisi istituita presso la Prefettura di Latina. Nella seconda fase di intervento ci si concentrerà sulla assistenza alle popolazioni colpite secondo le precise esigenze che ci verranno comunicate da parte delle Pubbliche Amministrazioni. SOLO IN QUESTA SECONDA FASE si provvederà anche ad una rccolta fondi da destinare a mirati interventi di ricostruzione. Nel frattempo, chi volesse, ha la possibilità di inviare sms solidali al numero nazionale della Protezione Civile. Il Sindaco dichiara .”In queste ore sono ammirato e commosso dal grande desiderio di aiutare le persone vittime del terremoto da parte dei nostri concittadini e delle Associazioni di volontariato. Siamo in contatto con l’Unità di Crisi della Prefettura di Latina in maniera tale che questa volontà non vada dispersa o peggio tradita come purtroppo accaduto in altre circostanze. La riunione del Tavolo di Coordinamento è stata aggiornata alla prossima settimana per fare il punto della situazione e concordare eventuali successivi interventi”.
Dalla Sede Municipale, lì 25/8/2016 L’Ufficio di Gabinetto

Voci precedenti più vecchie


I bambini giocano alla guerra.
E' raro che giochino alla pace
perché gli adulti
da sempre fanno la guerra,
tu fai pum e ridi;
il soldato spara
e un altro uomo
non ride più.
E' la guerra.

C'è un altro gioco
da inventare:
far sorridere il mondo,
non farlo piangere.

Pace vuol dire
che non a tutti piace
lo stesso gioco,
che i tuoi giocattoli
piacciono anche
agli altri bimbi
che spesso non ne hanno,
perché ne hai troppi tu;
che i disegni degli altri bambini
non sono dei pasticci;
che la tua mamma
non è solo tutta tua;
che tutti i bambini
sono tuoi amici.

E pace è ancora
non avere fame
non avere freddo
non avere paura


Bertold Brecht
Augusta 10 febbraio 1898
Berlino, 14 agosto 1956

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: